La nostra tecnologia


Tradizionalmente nel mercato dell' Home cinema si tende sempre ad acquistare Videoproiettori con rapporto di contrasto sempre maggiore (per migliorare le prestazioni nelle scene di buio o ad alto contrasto), questo perché spesso abbiamo un ambiente di proiezione “non dedicato". Ad esempio: in una stanza con le pareti il soffitto dipinti di bianco e il classico schermo di proiezione Matt White, la luce proiettata verso quest'ultimo tende a rifrangersi sulle pareti e nuovamente sullo schermo, innescando un effetto degradante del contrasto percepito, degrado che aumenta all'aumentare dell'intensità luminosa proiettata.

SKYLINE ha invertito il trend di valutazione dei sistemi di videoproiezione introducendo sul mercato una serie di schermi speciali a Guida d'Onda che rappresentano e costituiscono un'alternativa interessante ed accessibile ai dispendiosi e poi magari sotto sfruttati proiettori iper-luminosi e iper-contrastati offerti dal mercato. Lo schermo SKYLINE genera una riflessione controllata della luce di proiezione conservando e migliorando quella incidente del proiettore ed azzerando quasi totalmente la luce spuria riflessa dall'ambiente verso di esso come dal grafico.

La Tecnologia SKYLINE è l’unica al mondo in grado di esaltare la dinamica, il contrasto e lo sharpness del vostro proiettore senza incorrere alle conosciute controindicazioni come HOTSPOT, ristretto ANGOLO di VISIONE, METAMERISMO. Con SKYLINE il nero è più nero ed il bianco più bianco! Basta con le dark room, basta dipingere di nero i vostri ambienti dedicati alla proiezione, con SKYLINE avrete il massimo delle performance anche in ambienti living. SKYLINE è compatibile con qualsiasi tipo di tecnologia di proiezione sia 2D che 3D, Attiva e Passiva. In applicazioni 2D la resa dei colori del contrasto è a dir poco sorprendente, la differenza con uno schermo normale vale molto più di un upgrade del proprio proiettore 5 volte più costoso! La Texture dello SKYLINE è talmente raffinata e nanometrica che lo rende compatibile sia con risoluzioni 2K che 4K.vA differenza di altri produttori possiamo raggiungere basi di proiezione di oltre 5mt in 16/9, ed è possibile scegliere la tipologia di tela più adatta alle vostre esigenze tra gain 1.2 (modello ATOM) e gain 1.8 oppure gain 2.5 disponibile sia "black" che "pearl". La linea SKYLINE è composta da diverse tipologie di schermi che vanno dallo SKIFIX (fisso a cornice), allo SKYTENS (motorizzato tensionato), allo SKYCEEL (motorizzato tensionato da contro soffitto). Sulla serie degli schermi motorizzati la nostra azienda ha deciso di introdurre innovazioni legate alle motorizzazioni, fornendo grazie alla partnership con SOMFY, motori certificati e garantiti 5 anni con tecnologia Sonesse a bassissima rumorosità, ad altissima velocità (fino a 28 giri/min) e con integrato comando wireless infrarosso o radio.

L'abbattimento luminoso delle luci riflesse è talmente straordinario che si azzerano i fattori di perdita nell'intelligibilità delle scale di grigio anche ai bassissimi livelli, facendo sembrare i neri ancora più neri e le alte luci ancora più brillanti.

Paragonando infatti i prodotti SKYLINE con altre tecnologie tradizionali o sempre ad alto contrasto, si può notare che la dinamica luminosa restituita senza contro effetti “HOT SPOT” è semplicemente sorprendente e tende a raddoppiare ed oltre rispetto ad uno schermo tradizionale. Questa caratteristica di controllo totale della luce rende grossi benefici anche sul micro contrasto, contrasto ANSI; l'immagine restituita è molto più tagliente e definita. L'angolo di visione dello SKYLINE è di + - 30° H-V rimane quindi altamente fruibile anche in condizioni di non perfetta perpendicolarità dello spettatore verso il centro dello schermo, dando ottimi risultati anche stando al di fuori dei margini dello stesso. Anche dal punto di vista dell'istallazione del proiettore, viene offerta un'ampio range gamma di soluzioni che rientrano però nei canonici più o meno 30° di offset dal piano dello schermo.

Uno schermo SKYLINE offre anche la compatibilità con tutti i nuovi sistemi di proiezione stereoscopica 3D sia attivi che passivi e grazie alle sue proprietà ottiche

è in grado di ridurre il decadimento luminoso generato dal 3D dando la possibilità agli utenti di ampliare le superfici dei propri schermi senza dover rinunciare a

luminosità e contrasto.

Particolare della superfice ingrandita a microscopio.

La sua particolare geometria superficiale è stata progettata per richiamare le proprietà di una lente di fresnell .